Modelli 3D

ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI E DELLE FORTIFICAZIONI DELLA TRENTO CITTA' FORTEZZA

I modelli 3D di seguito riportati sono stati realizzati all'interno di alcune tesi di laurea presso l'Universita' di Trento con la supervisione della Prof. Giovanna Massari.

Blockhaus Martignano

Descrizione

La batteria sorge a quota 405 metri s.l.m. nelle vicinanze dell’abitato omonimo. Controllava, grazie alla sua posizione strategica, tutti gli accessi alla città di Trento, formando, a seconda della necessità, sbarramenti a tenaglia con i forti Bus de Vela e con il Doss Trento. La batteria comunicava con altre opere della fortezza di Trento, oltreché via telefono e telegrafo, anche tramite segnali ottici. La batteria e' ora proprieta' privata. Il modello 3D della batteria e' stato realizzato dagli studenti dell'Universita' di Trento - Edmond Gjaci, Alberto Pegoraro, Fabio Sartori.

Visualizza modello Visualizza gittata/visibilità

Batteria Roncogno

Luen
Descrizione

La batteria sorge a quota 805 metri s.l.m. nei pressi del passo del Cimirlo, alle pendici del Monte Celva e Chegul. La batteria era raggiungibile tramite due strade: la strada militare proveniente dall’abitato di Povo e la mulattiera che risaliva da Roncogno. La batteria comunicava via telefono, via telegrafo e attraverso segnali ottici con gli altri forti della cintura a difesa di Trento. La batteria e' stata ristrutturata. Il modello 3D della batteria e' stato realizzato dagli studenti dell'Universita' di Trento - Riccardo Giacomelli, Francesco Gorfer, Matteo Paoli, Mattia Ravelli, Sara Zugno.

Visualizza modello

Forte Bus de Vela

Skyline
Descrizione

Costruito all’imbocco della gola del Torrente Vela, affluente di destra del Fiume Adige, a cavallo della strada statale 45 bis della Gardesana Occidentale, è uno delle più interessanti fortificazioni attorno a Trento. Scopo del forte (o "sbarramento") era impedire - assieme alle altre opere militari del Monte Bondone - possibili incursioni nemiche verso la città di Trento provenienti della Valle del Sarca, attraverso il solco di Cadine. Erano presenti comunicazioni telefoniche, telegrafiche e ottiche. Il forte e' stato ristrutturato ed e' oggigiorno visitabile. Il modello 3D del forte e' stato realizzato dagli studenti dell'Universita' di Trento - Edoardo Rigoni, Eleonora Turozzi, Tatiana Viliotti.

Visualizza modello Visualizza gittata

Batteria Mattarello Superiore

Skyline
Descrizione

La batteria (detta anche Forte Alto) sorge sopra l'abitato di Mattarello, in località Doss Roccolo, a quota 350 metri s.l.m. . Comunicava con gli altri forti del complesso di Mattarello via telefono, ma anche tramite telegrafo e segnali ottici. La batteria e' aperta e visitabile. Il modello 3D della batteria e' stato realizzato dagli studenti dell'Universita' di Trento - Matteo Moretti, Nicola Zani.

Visualizza modello
Visualizza gittata

Batteria Mattarello Inferiore

Descrizione

LA batteria inferiore (detta anche Forte di Mezzo) sorge nelle vicinanze del paese di Mattarello, a quota 310 metri s.l.m. Comunicava con gli altri forti del complesso di Mattarello via telefono, ma anche tramite telegrafo. Il forte e' chiuso e non visitabile. Il modello 3D della batteria e' stato realizzato dagli studenti dell'Universita' di Trento Matteo Scala, Jetmir Verjoni.

Visualizza modello Visualizza gittata